Interior design per arredare e progettare ambienti unici ed emozionali.

Il disegnatore d’interni è colui che si occupa di ottimizzare gli spazi interni di un’abitazione o di un ambiente commerciale, tenendo conto della migliore distribuzione degli arredi e della loro interazione al fine di ottenere un luogo di benessere per chi ci vivrà. Il modo in cui si esegue questo servizio determina il carattere e lo stile del progettista.

Realizzare un progetto a mano libera esprime la volontà di differenziarsi dalle proposte digitali ormai così consolidate e standardizzate ai giorni nostri. La tecnica manuale esprime attraverso il segno e il colore emozioni, idee, creatività e suggestioni. La capacità espressiva dell’interior designer è il fattore chiave di questo linguaggio.
Il disegno digitale e soprattutto l’uso del rendering servono a suggerire visivamente al proprio cliente più soluzioni progettuali. Con un semplice click del mouse ottengo molteplici varianti di colore, luci, punti di vista della stanza ambientata virtualmente. Questo strumento è presente in molti studi progettuali come argomento di vendita con aspetti positivi e altri negativi. Il positivo è la velocità di esecuzione e il poter modificare facilmente un disegno più volte. Il negativo è il rischio di rendere tutto uniforme e omologato e non differenziare le diverse proposte progettuali in base alle caratteristiche del cliente che hai di fronte, usando un metodo standardizzato per tutti.

Progetto living le Sorelle Martini
Progetto Living personalizzato
La differenziazione per Le Sorelle Martini si basa sulla personalizzazione e sulla proposta di un linguaggio unico, identitario e riconoscibile.
Pianta progetto residenziale le Sorelle Martini
Pianta per un progetto residenziale
Renzo Piano, grande architetto italiano di fama mondiale, ha sottolineato come oggi le persone siano sempre meno predisposte a sognare e soprattutto ad immaginare. L’immaginazione è uno strumento potente che usiamo per allargare i nostri orizzonti, sa portarci fuori dalla comfort zone e dagli schemi abitudinari della nostra mente. Il rendering e la volontà di vedere perfettamente come potrebbe essere l’arredo scelto, toglie ogni possibilità d’immaginazione e di conseguenza appiattisce anche il desiderio.
Nutrire il desiderio è fondamentale per sostenere scelte importanti e l’immaginazione permette di proiettarsi nel futuro, alimentando sensazioni e percezioni di ciò che si potrebbe provare usando la nuova cucina, oppure sdraiandosi su un comodo ed ergonomico divano.
Progetto cucina le Sorelle Martini
Progetto cucina modello Le Stanze di Ann
progetto cucina le Sorelle Martini
Progetto cucina con il modello Le Stanze di Ann

I clienti che scelgono Le Sorelle Martini si aspettano dedizione e coinvolgimento completo, che parte già dalla condivisione del loro viaggio arredativo con il servizio di Interior design. Questo vale sia che si tratti di arredo residenziale che di arredo per attività commerciali. I nostri punti chiave sono:

  • Tempo
  • Raccontare una storia
  • La scelta del supporto
  • La Tecnica

Tempo
Il tempo è un fattore chiave per i nostri prodotti e fa parte dei nostri valori. Prendere il giusto tempo per realizzare un progetto vuol dire entrare completamente nel concept e immedesimarsi nelle aspettative del cliente.

Raccontare una storia.
Cogliere ogni sfumatura delle persone che abbiamo davanti per trasferire poi su carta i loro desideri facendogli vivere un viaggio emozionale.
Tavole grafiche, pittura ad acquerello e guazzo sono strumenti per mettere in scena un racconto. La scenografia d’interni è una disciplina che permette di valorizzare gli ambienti osservandoli da più punti di vista. Saper raccontare un progetto tridimensionale su un supporto bidimensionale è la sfida.
Quando si progetta un ambiente occorre tenere conto di una visione olistica per poi entrare nel dettaglio, suggerendo il mood ovvero l’atmosfera che si vivrà in quegli ambienti.

La carta
La scelta del supporto è fondamentale e determina poi l’utilizzo della tecnica. Solitamente usiamo cartoncini con trame differenti, con sfondo bianco, ocra o giallo pallido a seconda dell’effetto che vogliamo creare. Sfondi scuri di colore blu e nero sono utili per memorizzare schizzi del progetto o dettagli tecnici. In questo caso si possono usare matite bianche, argento o molto chiare lavorando sull’effetto contrasto.
Ogni foglio da disegno viene poi incollato su un ulteriore cartoncino colorato su cui vengono fissati pezzi di tessuto, legni, immagini di riferimento con appunti e suggestioni per creare il mood.
Il mood è la tavola delle sensazioni, delle ispirazioni, che aiutano sia il progettista che il cliente a percepire l’atmosfera, lo stile, lo charme che ruota attorno al progetto. Una tavola importante perché argomenta visivamente con pochissime parole, a volte fatta solo di immagini, la progettazione.


Progetto Living Le Sorelle Martini
Progetto living
La tecnica
L’acquerello è una tecnica pittorica che non tollera pentimenti ed errori. Molto gestuale che fissa su carta sensazioni e vibrazioni di tono colore e luce. Il colore è a base d’acqua e non sopporta la sovrapposizione di più colori per coprire il precedente, ma solo velature e mescolanze per sciogliersi uno nell’altro.
L’acquerello vive di luce e il bianco dato dal foglio esalta questo aspetto. Spesso mescoliamo più tecniche per ottenere effetti particolari. Matite morbide, pastelli gessati o pennarelli pantone aiutano a evidenziare alcuni dettagli, facendoli emergere dall’insieme. Il guazzo, ovvero un acquerello molto denso, permette invece di ottenere colori intensi e ombre decise per creare profondità.
progetto bar Q8 le sorelle martini
Progetto bar
La volontà di esprimerci attraverso l’uso di disegni fatti a mano rispecchia la scelta di differenziarci, ma soprattutto sottolinea la partecipazione profonda al progetto iniziando già dall’atto creativo. Nel momento della messa su carta delle ambientazioni occorre selezionare il punto di vista più rappresentativo, l’altezza dello sguardo da cui cogliere la visione d’insieme e l’angolazione più suggestiva. Il disegno a mano porta consapevolezza del gesto che è istantaneo e non permette pentimenti, si è presenti sia con la testa che con il braccio. Un progetto realizzato a mano vuol dire tempo, pensiero, cura del particolare, conoscenza, e questi valori vengono percepiti dal cliente.

Articoli correlati

arredamento tradizionale con cucina stile ecologico

Le Stanze di Ann: programma cucina ecologico. Tradizione e design accostati con ironia.

Scopri
cucina a isola stile naturale

La Blogger Maria Laura Berlinguer racconta gli arredi de Le Sorelle Martini

Scopri
Ideale digitale

Ideale Digitale: il nostro nuovo progetto digitale

Scopri

Partecipa
#sorellemartini

Ci piace raccontare il nostro modo di essere, vivere, pensare e quello che ci fa stare bene. Mostrare con passione la nostra storia, per farti partecipe e condividere con te un percorso di ricerca.

©Copyright 2017 Le Sorelle Martini S.r.l.
Via del Carroccio 4 - 37051 Bovolone (VR) - Tel.: 045.2595805 - E-Mail: info@lesorellemartini.it

Numero R.E.A. VR-416537 - Capitale sociale 50.000,00€ i.v. - P.IVA 04394830238

Creative Director by Elisa Martini - Web Design by Kinetix - Web development, Copywriting e Digital Marketing by Bizen